Wayel sponsor tecnico di Appennino Bike Tour!

  1. appennino bike tour

Un ciclo-viaggio immerso nella natura che raggiunge 296 Comuni d’Italia, toccando quelle aree protette caratterizzate da un alto grado di naturalità, un forte valore paesaggistico e tradizioni culturali.
È Appennino Bike Tour, la staffetta istituzionale che attraverserà l’Italia dal 15 luglio al 25 agosto da Nord a Sud per ben 2.600 chilometri,e permetterà di scoprire 25 Parchi nazionali e regionali.
Una delle bici che percorrerà l’Italia per questo eccezionale giro è EDGE S, l’E-MTB dallo stile aggressivo e dal potente motore centrale con 90Nm, ideale per affrontare il lungo percorso in programma con stabilità e sicurezza.

FIVE con i suoi marchi della mobilità elettrica, ha da sempre sostenuto importanti iniziative che puntano al rilancio dell’ambiente e alla promozione di sinergie che valorizzino la mobilità eco- sostenibile.
L’obiettivo di Appennino Bike Tour è valorizzare le bellezze e le eccellenze dell’Appennino, permettendo un rilancio delle prospettive turistiche di luoghi di grandissima ricchezza culturale, paesaggistica e naturale, promuovendo in questo modo uno sviluppo sostenibile attraverso un turismo eco-sostenibile. Ad ogni tappa saranno promossi e valorizzati i luoghi attraverso eventi che accoglieranno l’arrivo dei partecipanti. La “staffetta istituzionale” prevede il passaggio di mano del drappo tricolore tra i rappresentanti dei 296 comuni attraversati: al viaggio potranno liberamente unirsi con la propria bicicletta associazioni, pro-loco, gruppi sportivi, ciclisti professionisti ed amatoriali.
L’iniziativa è organizzata da Vivi Appennino con il sostegno del Ministero dell’Ambiente, di Confcommercio, di Appennino bell’Ambiente.

Appuntamento con la conferenza stampa di #AppenninoBikeTour oggi, martedì 6 giugno a Bologna ore 16 Palazzo Segni Masetti e con il G7 Ambiente Appennino con uno stand in Piazza Minghetti per tutta la durata del il G7 Ambiente, dal 5 al 12 giugno #all4thegreen.

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on Twitter0Email this to someone