Wayel main partner di Bella Mossa.
Muoviti sostenibile, puoi vincere un Solingo!

  1. bella mossa

Chi si muove bene, si sa, ci guadagna in salute.
Da oggi è possibile guadagnare anche tanti punti e tanti premi.
È Bella Mossa, l’iniziativa di SRM – Reti e Mobilità srl, l’azienda per la mobilità e il trasporto pubblico locale del Comune e della Città Metropolitana di Bologna
.

Si tratta di un gioco a premi pensato per sensibilizzare e incentivare gli spostamenti con mezzi sostenibili.
Wayel, che ha nella sua mission, fin dalla nascita, la promozione della mobilità urbana e sostenibile, ha voluto partecipare da partner principale dell’iniziativa, consapevole che la sensibilizzazione passi sempre da una promozione attiva e intelligente rivolta ai cittadini.

COME SI FA PER GIOCARE E VINCERE?

Basta scaricare l’APP ufficiale BetterPoints e iscriversi per registrare i propri spostamenti in bici, autobus, treno, car-sharing e pooling e gli spostamenti a piedi, guadagnando per ognuno di essi dei “Puntimobilità”. Al raggiungimento di traguardi specifici, i punti potranno essere convertiti in sconti nei tanti esercizi commerciali che hanno aderito all’iniziativa.
Coloro che nell’arco di due mesi avranno effettuato almeno 10 spostamenti sostenibili in 10 giornate diverse, avranno diritto a partecipare alle estrazioni con i premi maggiori. Muoviti sostenibile, puoi vincere il nostro Solingo, il primo ciclomotore elettrico a energia solare made in italy.
Bella Mossa partirà il 1° aprile e sarà possibile, fino al 30 settembre 2017 accumulare PuntiMobilità utilizzando l’app BetterPoints. Possono partecipare singoli e anche aziende formando squadre con i propri dipendenti.

APPUNTAMENTO A DOMENICA 2 APRILE A BOLOGNA!

Domenica 2 aprile saremo in Via Rizzoli a Bologna, dalle 9.30 fino alle 17 nello stand Bella Mossa. Ti aspettiamo per provare gratuitamente su strada le nostre bici elettriche. Vivi l’esperienza di mobilità elettrica con Wayel e allenati per Bella Mossa, ti aspettiamo!

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on Twitter0Email this to someone