Sancito il successo di Appennino Bike Tour anche dal ministro Galletti

  1. e-mtb

Il valore di Appennino Bike Tour, all’indomani della sua conclusione, è stato concreto e trasversale.

Un successo dovuto all’originalità e alla bontà dell’iniziativa: l’idea di attraversare la dorsale appenninica in bicicletta, dal 15 luglio al 25 agosto coinvolgendo i protagonisti delle istituzioni e delle realtà territoriali per farle conoscere e apprezzare meglio è stata vincente. Tanto da spingere il ministro Galletti, che con il suo ministero ha promosso l’intera iniziativa, a pensare ad una programmazione triennale.

«L’idea di valorizzare l’Appennino – la montagna che tiene unito il nostro Paese, attraversandolo per intero da Nord a Sud – proponendo un modello di sviluppo che punti principalmente su forme di turismo sostenibile, rispettose dell’ambiente e del territorio, ci è parsa subito una scelta vincente, da promuovere e incoraggiare senza indugi. Per questo, come Ministero, abbiamo sostenuto con piacere l’avventura di “Appennino Bike Tour”», commenta ministro.

FIVE che ha compreso fin subito il valore del “ciclo evento”, ha partecipato come sponsor tecnico: ai sindaci che sono saliti in sella è stata messa, infatti, a disposizione una flotta di Edge S , l’ e-mtb dallo stile aggressivo e dal potente motore centrale con 90Nm, è stata la compagna ideale per affrontare i 2.600 km in programma, garantendo stabilità e sicurezza.

A questo link, il comunicato ufficiale di Vivi Appennino.

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on Twitter0Email this to someone