Le bici Wayel in corso Buenos Aires a Milano per la Festa del Riciclo

  1. wayel biciclette elettriche
1200 metri, sarà questo il percorso lungo cui si svolgerà la Festa del Riciclo e della Sostenibilità ambientale, in programma per domenica 28 settembre a Milano.
Corso Buenos Aires, una delle strade più rinomate per lo shopping, si chiude al traffico per accogliere la seconda edizione di questo evento che cercherà di trasformare la famosa via dei negozi in un luogo dove scoprire e provare con mano i temi della sostenibilità e del riuso.

Impossibile non esserci per Wayel, per cui la sostenibilità ambientale rappresenta molto più di un argomento caro: ne ha fatto un elemento chiave della mission aziendale.
Wayel, cha ha da poco aperto uno store nella città meneghina, su viale Jenner 51, sarà presente con un gazebo nell’area tematica di corso Buenos Aires nominata “Vivi e muoviti eco”, un intero spazio dove l’eco sostenibilità sarà declinata nei viaggi, nell’alimentazione, nella bioedilizia e nella mobilità, perché è ancora più nel modo in cui ci muoviamo che possiamo rispettare l’ambiente.

In tal senso, le biciclette elettriche Wayel, rappresentano la scelta di muoversi in città, senza rinunciare né all’esigenza di spostarsi agilmente, né alla volontà di rispettare l’ambiente.
All’interno del gazebo Wayel saranno in esposizione tante biciclette elettriche, tra cui la nuova Futura 2.0, E-bit Trilogia, E-town.
Sarà inoltre possibile provarle su strada, per capire direttamente quali caratteristiche della ricca gamma Wayel è più in linea con la propria idea di mobilità.

Corso Buenos Aires è facilmente raggiungibile con la metropolitana, sia con la linea 1 rossa, sia con la 2 verde. L’ingresso alla festa è interamente gratuito.
La festa del Riciclo è realizzata da Ascobaires (Associazione Commercianti), Viattiva e Riciclo Premiato e con il con il patrocinio del Comune di Milano, di Legambiente e Puliamo il Mondo.
Per maggiori informazioni visita la pagina dell’evento.

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on Twitter0Email this to someone
Posted in: