ToBike, come funziona il bike sharing di Torino!

ToBike è il bike sharing di Torino, un servizio a disposizione dei cittadini che desiderano spostarsi in bici per la città senza acquistare una propria bici. Nasce nel 2010 e conta già ben 116 stazioni, in continuo aumento: l’obiettivo è di raggiungere le 390 stazioni con in totale 3.900 biciclette nel 2020! 18.000 gli iscritti. Secondo i calcoli, si stima che il bike sharing permetterà di risparmiare oltre 308 tonnellata di CO2 all’anno quando sarà completato. Non a caso nel 2012 è stato premiato dal Wwf Italia nell’ambito del concorso “Reinventiamo le città”.

 Interessante è anche la sostenibilità economica del progetto: per usufruire del servizio occorre fare un abbonamento con il quale si avrà la possibilità di usufruire del servizio e poi pagare a seconda del tempo di utilizzo della bicicletta. Il servizio è attivo 24 ore su 24 ed ovviamente consente all’utilizzatore di prendere la bici in una stazione e riconsegnarla in un’altra. Per prima cosa occorre registrarsi sul sito ufficiale, pagare con la modalità desiderata ed infine ricaricare la propria tessera che scalerà i soldi a seconda dell’utilizzo di volta in volta della bici.

Come è possibile vedere vi sono varie tipologie di abbonamento, ma in ogni caso almeno la prima mezz’ora è sempre gratuita.

Gli utilizzatori avranno la possibilità inoltre di sapere in tempo reale la disponibilità delle bici presso la stazione desiderata grazie un’app gratuita, disponibile sia per iPhone che per i terminali Android.

 

Facebook0Google+2Twitter0Email
Posted in:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *